censura

Art. 21. – Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione…..

e fino a qui nn ho problemi ma allora qualkuno mi può spiegare x' i siti e i blog su anoressia e bulimia vengono censurati??? x quanto discutibili possano essere

in italia nn ce ne sono, si deve andare su siti inglesi o americani.

ok sono siti pro ana e pro mia, ma nn istigano sono sfoghi di donne malate, ma in italia nn si può tenere un blog su questo argomento…alla faccia del diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero e il proprio vissuto… questa a casa mia si kiama censura…

nn sono siti ke istigano a delinquere sono solo uno spakkato di realtà, x quanto cruda possa essere… certo ci dovrebbe essere l'obbligo di sconsigliarli ai lettori minorenni, ma poi penso ke ogniuno abbia il diritto di scrivere quello ke crede e ke ogniuno abbia il diritto di leggere quello ke desidera…

e così sono migrata verso i siti inglesi ma nn lo trovo giusto in italia dovrebbe essere garantito l'articolo 21    …. sono pronta ad essere massacrata dai vostri commenti

censuraultima modifica: 2005-06-20T12:06:52+02:00da eleonora_mes3
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “censura

  1. ciau, il sesso tendenzialmente lo vivo bene, anke se nn sn sicura di me e cio nn mi xmette di viverlo pienamente bene. i miei problemi con l’alimentazion e mi fanno toccare il fondo ma sn uno sfogo x me…bo è complicato e nn so spiegarlo…sku sa

  2. cavoli e xche mai li censurano ? fin quanto nn isticano all’annoresia .. nn capisco …communqe grazie per le tue belle parole … e per il t uo affetto io ho deciso di rimanere qui un altro po … mi mancavate troppo e chi sa che nn riesco di nuovo a scrivere come lo faccevo un tempo. ahahahahaha … beh, nn vi perdete niente … ahahaha bello il tuo blog stile karamella vero ? un bacione grande *angel*

  3. Per me hai pienamente ragione, sei una bella gnocca, quindi puoi dire quel che ti pare e vadano a farsi fottere tutti quanti.
    Il sesso comunque è la forma di comunicazione più espressiva.
    Anche se la vocali che si usano sono poche (tipo Ah, oh), diviene un bel discutere. vi amo donne

  4. Avevo capito di cosa parlavi, ed ho fatto un po’ di sarcasmo gratuito, e ciò non è un bene.
    Ma l’ anoressia è una vera e propria malattia e bisogna prender l’argomento con le pinzette perchè la sensibilità che porta a questo tipo di patologia porta a prendere alla lettera tutti i commenti che si leggono, a farli propri ed a creare un bagaglio emozionale in tal senso.
    Molti (incluso me) non sanno come muoversi in tal senso.
    Esempio: io apro un sito nel quale chi è anoressico parla dei propri problemi, poi mi chiede un consiglio.
    Che risposta gli posso dare io se non una superficialità? !

Lascia un commento